L’acufene

L’acufene è il  termine con il quale si intende la percezione di un suono che origina esclusivamente dall’attività del sistema uditivo non correlato a sorgenti sonore esterne o interne né ad attività vibro-meccanica della coclea. Tale acufene, che assume caratteristiche differenti a seconda del soggetto (fischio, ronzio, fruscio, ecc.), viene definito soggettivo poiché è percepito solo ed esclusivamente del soggetto che ne soffre, e va distinto dall’acufene oggettivo (definito anche somatosound) poiché quest’ultimo origina da una sorgente sonora interna al proprio organismo (ad esempio, articolazione della mandibola, malformazioni vascolari) e, a volte, può essere udito anche dall’esaminatore. Leggi tutto