Così l’ascolto diventa atto organizzativo.

In Italia tra il 5 e il 10% del fondo sanitario nazionale, viene sprecato sotto forma di esami non necessari, ricoveri inutili, terapie inappropriate, acquisti non trasparenti.
La scarsa qualità della comunicazione medico-paziente genera annualmente richieste di risarcimento danni fino a 2,5 miliardi euro. Leggi tutto

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *